Luminosità e funzionalità con muri tondi11 foto
Attraverso pochi e mirati interventi ho cercato di sviluppare al massimo le potenzialità di questo alloggio di soli mq.90 rendendo la sua percezione come se fosse di superficie maggiore. Come quasi tutti gli appartamenti degli anni '60 presentava il classico corridoio di accesso alla zona notte che è stato eliminato riducendolo solo ad un piccolo disimpegno alle due camere. In questa casa non ci sono due zone perché la zona a giorno è concepita come un grande spazio che occupa tre quarti della superficie calpestabile ed il soggiorno è stato trasformato nello spazio centrale luminoso ed accogliente attorno al quale si sviluppa l'intero progetto.La zona pranzo comunicante con il soggiorno è separata dalla zona cottura attraverso una parete di vetrocemento che lascia filtrare la luce delle finestre retrostanti. La luminosità di questo appartamento è amplificata dall'utilizzo dei colori chiari giocati con le finiture dei legni e delle pietre naturali. Altra caratteristica fondamentale di questo intervento è l'utilizzo delle porte a filo muro dai bordi smussati che riprendono il live motiv di avere tutti gli angoli della casa tondeggianti e smussati a gesso.

Continuando, accetto che Fabio Carria Architetto e il gruppo Houzz utilizzino cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i loro rispettivi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più sull'Informativa sulla Privacy di Fabio Carria Architetto e l'Informativa sulla Privacy di Houzz.